La Redoute pilota la gestione del suo magazzino automatico Quai 30 con Reflex WMS

Per riallacciarsi agli standard dell’e-commerce (preparazione degli ordini entro due ore, gestione di un gran numero di referenze, affidabilità degli stock, consegna in 24 ore e così via), La Redoute ha scelto di costruire un sito di distribuzione logistica nuovo di zecca, interamente automatico. Il marchio si è anche dotato di Reflex WMS per pilotare tutti i suoi processi e flussi logistici.

Settore di attività: e-commerce

Stabilimenti: magazzino automatico di 42.000 m², situato a Wattrelos (regione Nord, Francia)

Soluzione: Reflex WMS Web

“Grazie all’impiego combinato di Reflex WMS e dei sistemi di automazione dei processi in magazzino, abbiamo ottenuto un aumento della produttività e del livello di servizio su tutti i fronti: ricevimento delle merci, stoccaggio, preparazione e spedizione degli ordini e gestione dei resi”.

Patrice Fitzner

Direttore Logistica La Redoute

Contesto e obiettivi

Con oltre 10 milioni di clienti attivi in 26 Paesi, circa 9 milioni in media di visitatori unici al mese e 300.000 referenze di prodotti (prêt-à-porter, biancheria per la casa, mobili e decorazione), La Redoute fa parte della top 10 dell’e-commerce in Francia. Gli ordini vengono spediti in Francia e all’estero da un unico sito, situato nella regione Nord della Francia, eccetto gli articoli ingombranti, la cui logistica viene esternalizzata presso Log’s.

Nel 2013, La Redoute decide di investire 50 milioni di euro in un nuovo magazzino ultra moderno, dotato di navette automatizzate, di mezzi di stoccaggio autonomi e di uno smistatore a tasche. Gli obiettivi: ridurre in modo significativo i tempi di preparazione degli ordini e di gestione dei resi ed essere in grado di gestire un maggior numero di referenze in uno spazio quattro volte più ridotto. Per pilotare il nuovo magazzino e quello gestito da Log’s, l’azienda sceglie di sostituire il WMS sviluppato internamente con un software di gestione di magazzino disponibile sul mercato.

La soluzione

A seguito della consultazione, viene scelto Reflex WMS, grazie alla sua copertura funzionale (né sovradimensionata né sottodimensionata), alla sua capacità di interfacciarsi con qualsiasi WCS (Warehouse Control System) o OMS (Order Management System) presente sul mercato e al costo più abbordabile rispetto a quello di altre soluzioni. L’azienda ha portato avanti la costruzione, l’automazione e l’informatizzazione del magazzino con un obiettivo: rendere operativo il nuovo sito entro la fine del 2016. Hardis Group ha messo a disposizione il suo know-how per integrare Reflex WMS con il WCS (Dematic), in base ai processi target definiti, con l’OMS e con il CRM, per la gestione dei resi e dei rimborsi: nei periodi con forti picchi di attività, Reflex gestisce oltre 3.500 ordini all’ora, ovvero tra 12.000 e 13.000 picking all’ora. E un milione di messaggi transita ogni giorno tra i diversi sistemi.

I vantaggi

  • Raddoppiamento del numero di referenze gestite simultaneamente
  • Preparazione degli ordini entro due ore, rispetto ai due giorni necessari in precedenza
  • Consegna dei clienti l’indomani per tutti gli ordini effettuati entro le 20.00
  • Gestione più rapida dei resi e dei rimborsi ai clienti
  • Riduzione della difficoltà e del numero dei viaggi effettuati dagli operatori